Migliori fasce portabebè: guida all’acquisto e classifica

Oggi parliamo della fascia portabebè?

Vuoi portare il tuo bambino in braccio ma non riesci a sostenere il suo peso? Oppure vuoi un supporto per le faccende di casa ma tenendo il bambino sempre sotto controllo?

Allora ti conviene acquistare una tra le migliori fasce portabebè per tenere il bambino sempre con te, avere le mani libere e sentire il suo calore. Tra poco vedremo altri dettagli, ma già da ora ti preannuncio che sono così comodi a tal punto che il tuo piccolo si addormenterà avvolto da questa fascia di cotone.

Parliamo quindi di un oggetto utile sia a mamma che a papà!

Perfetto! Se stai leggendo questo articolo è perchè hai intenzione di comprare una fascia per neonati, prima però vediamo quali sono i vantaggi di possederne una e le varie tipologie esistenti. 

Fascia portabebè: vantaggi

I vantaggi nell’utilizzo di una fascia portabebè sono notevoli, sia per il genitore che per il bambino.

Innanzitutto, nella fascia il bambino riesce ad assumere una posizione corretta e comoda, a tal punto da addormentarsi.

Inoltre, dal punto di vista del genitore, c’è il fatto che il peso viene ripartito in più aree del corpo. Se tieni in braccio un bambino, ad esempio, il peso sarà sulle mani: se, invece, usi la fascia il peso viene suddiviso tra spalle, busto e schiena. In ogni caso puoi scegliere la posizione che ti è pù comoda: puoi portare il bambino di lato, alle spalle, dove vuoi e a seconda di quale parte del corpo devi tenere libera.

Infine, un altro vantaggio è la durata: non stiamo parlando soltanto della durata intesa come età del bambino, ma proprio come periodo di utilizzo. Se scegli, infatti, una fascia portabebè di un buon livello, potrà durare anche mesi, senza alcun tipo di problema.

Tipologie di fasce portabebè

Ad oggi sono 4 le tipologie di fasce portabebè più diffuse, le quali possono essere adatte per qualsiasi tipo di esigenza.

Fascia lunga elastica

Si tratta della tipologia di fascia per neonati più utilizzata. Solitamente può reggere fino a 10 chili ed è lunga fino a 5 metri. Non ci sono taglie diverse, ma c’è un’unica misura che si adatta alle varie circostanze. Questo, ovviamente, è un punto a favore nella scegliere quale fascia acquistare.

Fascia lunga rigida

A differenza di quella lunga elastica, la fascia portabebè lunga e rigida prevedere misure specifiche, ovvero non si adatta facilmente al corpo di chi la indossa. Quindi, prima di acquistarla presta molta attenzione alle misure.

Detto ciò, la fascia lunga rigida ha un bel vantaggio: la resistenza. A parità di condizioni, infatti, dura più delle altre.

Fascia con anelli

Dal nome possiamo intuire che questa fascia ha a che fare con gli anelli!

Infatti, la prima differenza rispetto alle due fasce precedenti è il fatto che ci sono due anelli alle estremità. E sono proprio questi a regolare la fascia e, garantendo la massima flessibilità nel regolare le migliori posizioni.

In ogni caso, il bambino non si appoggerà sul corpo del padre o della madre ma andrà sull’amaca di cui è costituita la fascia con anelli. Non c’è, però, alcun tipo di problema: anche se non senti il contatto stretto come con le altre fasce, il neonato è comunque al sicuro. Basta soltanto capire come posizionarlo. Ma ogni fascia con anelli di qualità ha un’efficace manuale di istruzioni.

Fascia mei tai

È la fascia portabebè più artigianale e, forse proprio per questo, anche più antica. Formata semplicemente da un pezzo di stoffa che viene legato a due pezzi di tessuto, ha una posizione abbastanza ‘rigida’, e cioè che non permette di avere ampia possibilità di movimento. Ma forse, questo, è l’unico svantaggio.

Essendo artigianale, il cotone non ha alcun tipo di ingrediente chimico e, quindi, da questo punto di vista la sicurezza del tuo bambino è garantita. Tra l’altrpo, la fascia mei tai è tra le più resistenti presenti sul mercato ed è davvero difficile che si rovini in poco tempo. Inoltre, riesce a resistere a un peso anche maggiore, senza alcuna limitazione sul posizionamento del bambino.

Come scegliere la migliore fascia portabebè

Scegliere la migliore fascia portabebè tra le tante disponibili online non è semplice. Di seguito alcuni suggerimenti per fare la scelta migliore.

Tessuto

In questo caso devi scendere a compromessi!

Per far privilegiare la resistenza a discapito dell’elasticità, devi prendere fasce composte dal 100% di cotone. Se, però, vuoi comunque avere una piccola personalizzazione per quanto riguarda il posizionamento del bambino, prendi quelle composte dal 5% di elastan che, appunto, conferiscono alla fascia quella giusta dose di flessibilità.

Inoltre, ti consigliamo di prendere prodotti che non abbiano alcuna sostanza chimica poiché la fascia è a stretto contatto con il neonato.

Peso supportato

Non è detto che una fascia adatta per bimbi fino a 3 anni possa durare 3 anni. Infatti, la durata di utilizzo dipende da tanti fattori. Quindi se pensi di acquistare una fascia solo con la speranza che, poi, tu non sia costretto ad acquistarne un’altra, ti stai sbagliando.

Ovviamente, ti consigliamo comunque di rispettare pedissequamente le indicazioni: se il peso che sorregge la fascia è di 10 chili, quando il bambino raggiungerà questo peso comprane un’altra.

Taglia

La taglia dipende molto dal tipo di fascia portabebè. Se questa è rigida, allora devi prestare molta attenzione alla taglia poiché rischia di andarti troppo stretta o troppo larga. Ricorda, però, che se vuoi una fascia un po’ più elastica spesso potrebbe essere meno resistente.

Praticità

Questo è un aspetto da non sottovalutare. Non parliamo soltanto di comodità o del fatto che non faccia male alla nuca quando indossi la fascia. Ma con questo termine intendiamo una serie di fattori. Prima di tutto la facilità di utilizzo, poi il fatto che deve dare tanto spazio al genitore e al bambino, in modo da non sentirsi prigioniero della fascia.

Classifica delle migliori fasce portabebè

Forse questo è il paragrafo che di più stavi cercando!

Intervalliamo questo approfondimento presentandoti la nostra classifica delle migliori fasce portabebè presenti sul web. Una selezione ricca, che comprende varie tipologie.

1. CuddleBug per neonati e bimbi fino a 16 kg

Fascia portabebè CuddleBug

Acquista su Amazon

Il primo delle fasce portabebé che ti mostriamo ha ben 9 modalità di fasciatura che, tra l’altro, ti consentono perfino di avere le mani completamente libere. Avere le mani libere significa che tu puoi fare le tue normali attività quotidiane ma avendo sempre il piccolo al tuo fianco.

Il prodotto è facilmente lavabile in lavatrice e non ha anelli in metallo. Questa fascia è realizzata per il 95% in cotone e per il 5% in spandex. Leggero ma molto resistente.

Imparare a montarlo e utilizzarlo è molto semplice e impiegherai pochi secondi.

Pro: 9 modalità di fasciatura con mani completamente libere

Contro: Non adatta in periodi estivi considerando che è composta prevalentemente di cotone

2. Albo

albo fascia portaneonati

Acquista su Amazon

La fascia portabebè Albo è molto protettiva poiché avvolge tutto il bambino, garantendogli quella stabilità e protezione che cerca ogni neonato dalla propria mamma.

È realizzato utilizzando vari materiali: dal cotone di alta qualità a una percentuale pari al 5% di tessuto elasticizzato. Quest’ultima è una componente fondamentale perché, in questo modo, si garantisce una certa flessibilità, adatta sia alla madre che al bambino stesso.

Il bebé si troverà già in posizione culla e permette anche di poter allattarlo nella più totale discrezione. La fascia è facilmente indossabile e garantisce al pargolo la possibilità di muoversi abbastanza liberamente all’interno dello spazio.

Usabile anche come coperta per la culla o per il lettino. Si può lavare tranquillamente in lavatrice a una temperatura di 40 gradi e compatibile con l’asciugatrice. Da sottolineare come il foglietto illustrativo sia chiarissimo nello spiegare come utilizzare questa fascia.

Pro: Più modi per poterla indossare

Contro: Il tessuto in estate rischia di far sudare eccessivamente il bambino

3. Makimaja

Acquista su Amazon

Prodotta per il 95% da cotone e per il restante 5% da elastan, per garantire una certa flessibilità, in generale nel complesso la terza fascia portaneonati di questa classifica è, appunto, flessibile ma anche comoda.

Facile da usare, non solo perché ci sono delle comode istruzioni che vengono allegate nella confezione, ma anche perché il fissaggio di sicurezza è semplificato da una cucitura a incastro, per garantire sia la sicurezza che la fascia supporti il peso e che non possa sfilarsi all’improvviso.

La tracolla, comunque, è anche regolabile in pochi secondi. Oltre a farti avere le mani libere così che tu possa tenere il bambino con te e svolgere le normali operazioni quotidiane, come fare la spesa, la capacità di tenuta di questa fascia è abbastanza elevata: fino a 15 chili puoi sentirti al sicuro.

Il cotone è facilmente lavabile in lavatrice a una temperatura di 40 gradi e, in regalo, c’è anche un bavaglino.

Pro: E’ possibile usarlo fin dalla nascita del neonato

Contro: Fascia molto lunga

4. Amazonas Mei Tai

Fascia portabebè Amazonas

Una fascia portabebè dallo stile molto classico che, però, è molto funzionale allo scopo.

Abbastanza leggera, pesa solo 599 grammi, è estesa per 45 x 33 x 3 centimetri. Il colore è unisex, quindi può essere usata sia per maschietti che per femminucce. Non a caso, i due colori disponibili sono il marrone e il verde chiaro. Due tonalità che, appunto, possono essere adatti per bambini di entrambi i sessi. È realizzata al 100% in cotone e ciò se da un lato la rende meno elastica rispetto alle fasce della stessa collezione, dall’altro riesce a garantire quella morbidezza massima che altre tipologie di fasce non possono permettersi.

Il tessuto è double-face ed ergonomico: comprende anche la certificazione “Öko-Tex Standard 100”.

Inoltre, gli spallacci e il poggiatesta sono imbottiti nelle zone più importanti, per offrire un doppio vantaggio: abitudine a mantenere la schiena nella posizione corretta e assicura il giusto comfort al bimbo.

Acquista su Amazon

Ideale nei primi tre anni di vita del bambino, nel suo utilizzo avrai le mani completamente libere per poter fare i tuoi lavori quotidiani in casa. Si consiglia di cominciare a usarla per neonati che pesano dai 3 chili fino ai 15 chili: questo è il range in cui la fascia Amazonas riesce a fornire le migliori prestazioni.

Include un valido libretto di istruzioni in cui vengono spiegate le modalità d’uso in maniera semplice e intuitiva. Del resto, una volta indossato devi soltanto farci un doppio nodo, incrociando le bretelle dietro.

Pro: Comodissima per il tuo bambino a tal punto che può dormirci

Contro: Relativamente piccola per un bambino un po’ più paffutello

5. Bimpi

Acquista su Amazon

La quinta fascia portabebè della nostra classifica può fungere da marsupio ed, oltre ad essere perfetta per i neonati, è molto comoda anche per genitori, nonni e baby sitter. Riesce ad avvolgere il bimbo fino a farlo divenire un tutt’uno con l’adulto.

Il prodotto è anche ergonomico e, se acquisti la confezione, avrai incluso nel prezzo – senza alcun costo aggiuntivo – anche un piccolo bavaglino per il bimbo. Oltre a ciò, nel prezzo è incluso un sacco porta oggetti da bambino e un manuale di istruzioni che comprende un video per spiegarti passo passo come utilizzarlo. Adatta per autunno, inverno e primavera è composta dal 95% di cotone e dal 5% di spandex.

Il cotone è organico, elasticizzato e allergenico in modo tale da abbinare la morbidezza e l’elasticità, così che il tuo bambino possa riposarsi nella posizione più adatta e comoda nella massima sicurezza. Trovare la posizione più comoda con questa fascia è semplice, anche perché ti consente di scegliere tra 4 combinazioni di posizione personalizzabili.

Da un lato ciò ti consente di sfruttare la parte più forte del tuo corpo (spalle, braccia o altro che sia), ma ti permette di abituare il bambino alle diverse angolazioni di visuale: frontale con il viso rivolto all’esterno, interno, all’anca e a modalità zaino.

Come tantissimi altri modelli della stessa collezione, le mani sono completamente libere non soltanto per portare le buste della spesa o pulire casa, ma anche per fare delle carezze al neonato.

Può sorreggere fino a un peso di 15 chili e un’età di 2 anni e mezzo. Misure smart di 45×500 centimetri, sia il bavaglino incluso che il marsupio stesso possono essere lavati in lavatrice fino a una temperatura di 40 gradi, senza l’utilizzo di candeggine.

Pro: Puoi scegliere tra 4 diverse posizioni

Contro: Non abbiamo trovato contro rilevanti

6. Ergobaby

In questo caso parliamo di una fascia adatta ai neonati e per bimbi fino a 11 chili di peso, è elastica e molto semplice da legare. Ha dei piccoli bordi di orientamento per farti capire dov’è il punto di collegamento, proprio per aiutare quei genitori che non hai mai acquistato un prodotto del genere e vogliono cimentarsi.

La fascia è ergonomica e il bambino può stare nella comoda posizione a ranocchio nella più totale tranquillità visto che il tessuto si appoggerà alla pelle in maniera delicata e morbida.

Acquista su Amazon

Con la fascia Ergobaby è possibile allattare il bambino tranquillamente senza  alcuna necessità di toglierla. Non sentirai il peso del pargolo su una sola parte del corpo ma il tutto si distribuirà in maniera efficiente su schiena e fianchi.

La fascia è realizzata in viscosa al 100% con fibre di eucalipto e acacia e, proprio per questo, è molto traspirante (quindi può essere usata anche d’estate). Può essere lavata in lavatrice fino a una temperatura di 30 gradi e ha dimensioni pari a 490 × 53,4 centimetri. I colori sono molto belli da vedere, poiché al salbeiton – con un verde chiaro morbido e neutro- si aggiungono delle gradevoli strisce bianche di una borsa di trasporto integrata con tracolla. La fascia pesa meno di 600 grammi, 567 per l’esattezza, e può essere indossata tranquillamente sia da donne che da uomini.

Pro: Comodamente utilizzabile in qualsiasi stagione dell’anno

Contro: Per l’inverno può essere necessaria una fascia più pesante

7. Amazonas Carry Sling Carrageen

Acquista su Amazon

Adatta per bimbi da zero a tre anni, questa fascia portabebè è realizzata al 100% in cotone leggero. Ciò permette al bambino di poter restare comodo e pregustare al massimo una certa morbidezza che soltanto alcuni tipi di materiali riescono a fornire.

Nonostante ciò, però, il peso che può sostenere è notevole: fino a 15 chili garantiti. Pesa meno di 800 grammi (798 per la precisione) e ha dimensioni pari a 450 x 70 x 3 centimetri. La taglia è standard(unica) per la gran parte delle persone, è quindi adatta a genitori e bambini di qualsiasi corporatura.

Tra le caratteristiche che la rendono unica è il fatto che si presenta affusolata e stretta all’estremità, in particolare nella parte superiore. Questo ha una doppia valenza: estetica e funzionale. Estetica perché è più bella da vedere e non rappresenta un corpo estraneo, funzionale perché, così, garantisce un maggior sostegno.

Questo prodotto è soggetto alla certificazione “Öko-Tex Standard 100”.

Pro: Molto morbida

Contro: Al crescere del bambino, il peso si fa sentire

8. Tricot

Acquista su Amazon

Tra le migliori fasce per neonati questa occupa l’ottavo posto.

E’ realizzata in puro cotone biologico certificato GOTS ed è molto comoda poiché non tende ad arrotolarsi e a farti quei segni fastidiosi che potrebbero nascere quando leghi qualcosa sulla nuca. Molto semplice da usare, anche perché nella confezione è compreso un manuale illustrativo e un DVD per spiegarti anche con un video tutti i segreti di questo prodotto.

I materiali con cui è realizzata sono molto sicuri poiché il cotone biologico che abbiamo enunciato qualche riga sopra è senza elastan e i colori con cui viene arricchito non tossici. Certificata Oeko-100 standard, è adatta a genitori di tutte le età: sia per quelli più giovani, quindi nel pieno delle forze, che per quelli in età più avanzata che di solito necessitano di aiuto (ma non in questo caso).

Ideale per bambini da zero a due anni. Pesa poco più di 600 grammi – 630 precisamente – e ha dimensioni pari a 550 x 60 x 0,5 centimetri.

Sono due i vantaggi principali di questa fascia. Il peso non viene completamente sostenuto da una sola parte del corpo ma viene ripartito sul busto e sui fianchi in maniera consona, da non affaticare, così, il collo e la schiena. Per quanto riguarda il bambino, invece, la schiena, il collo e la testa del bimbo sono perfettamente sostenuti.

È unisex, e si può lavare senza necessariamente usare la candeggina né lavare a secco. E’ sufficiente lavarla come tessuto delicato a 30 gradi.

Pro: È realizzata in cotone biologico e non tende ad arrotolarsi sul collo

Contro: C’è bisogno di un po’ di pratica per imparare ad usarla

9. Manduca

Acquista su Amazon

La penultima fascia portabebè è dedicata alle femminucce poiché ha un design esclusivo seguendo il tipico look bellybutton. È un look un po’ particolare, quasi unico nel suo genere, grazie a un delicato motivo a quadri su azzurro chiaro che, nella versione Premium, è in jersey con motivo stampato.

Eccellente è anche il materiale con cui viene realizzato: è composta al 100% di un cotone biologico ad altissima qualità senza elastan e certificato GOTS.

I risultati? Ne perde in elasticità e flessibilità ma, dall’altra, conferisce a genitore e al bambino quel comfort e quella morbidezza che non tutti i materiali riescono a fornire. Infatti, è molto delicata sulla pelle lasciandola anche trasparire.

Le sue dimensioni sono pari a 510 x 60 x 1 centimetri: il prodotto si presenta molto leggero da indossare per i genitori e per il bambino stesso che non lo sente come un peso ma, d’altra parte, è anche molto resistente. Il comfort deriva anche dal fatto che, una volta installata, la fascia rimane stabile e non dondola. Anzi, sarà proprio il tessuto bielastico in jersey ad adattarsi al bambino e non l’incontrario.

Anche per fissarla, si tratta di un’azione molto semplice: la cucitura a contrasto e la marcatura centrale aiutano notevolmente quest’operazione e, anzi, acquistando il prodotto c’è anche un apposito manuale di istruzioni su marsupio e fasciatoio che spiega passo dopo passo tutti gli step da compiere.

Equivalente a CEN/TR 16512:2015, è adatta e testata per bambini dai 3 chili e mezzo ai 15 chili. Può essere, infine, usata in tre modi: come marsupio con fascia esterna da utilizzare anche senza il bambino, come classico fasciatoio a croce per sostenere il bambino e come marsupio con il bambino per dargli una maggiore visibilità rispetto all’esterno.

Pro: Può essere usata in tre modi diversi

Contro: Forse è poco elastica rispetto agli altri

10. Laleni

Adatta per bambini dai 3 chili e mezzo ai 15 chili, quest’ultima fascia portabebè è così leggera e traspirante che praticamente sentirai il bambino così vicino a tal punto da sembrare di non sentire la presenza di fasce.

Realizzata al 100% in cotone biologico, garantisce una morbidezza assoluta tanto che può fingere perfino da sonnifero! I materiali con cui è prodotta non hanno alcuna sostanza nociva e, inoltre, tutelano l’ambiente: infine sono sostenibili e non danneggiano la natura.

I tessuti a maglia bi-elastici, sono anche traspiranti. Non è necessario scegliere una taglia particolare poiché c’è un’unica misura standard adatta a tutti i genitori.

La comodità, inoltre, è garantita dal fatto che la fascia è ergonomica e, quindi, garantisce la posizione a ranocchio che da un lato fa sviluppare correttamente fianchi e spina dorsale e, dall’altro, è particolarmente comoda.

Acquista su Amazon

Come per tutte le fasce per neonati menzionate in questa classifica, anche questa ti permetterà di avere le mani completamente libere per fare la spesa o, comunque, per svolgere tranquillamente i classici impegni quotidiani.

Inoltre, è resistente alla saliva che il piccolo può far fuoriuscire e può essere tranquillamente messa in un’asciugatrice. Può essere lavata a 40 gradi: in totale pesa 699 grammi e ha dimensioni pari a 510 x 0,1 x 60 centimetri. Leggera e resistente.

Pro: Può essere utilizzata anche d’estate

Contro: Spesso può essere anche fin troppo elastica

Come si indossa una fascia portabebè

Indossare una fascia portabebè è abbastanza semplice.

Questo video è molto utile.

La prima cosa che devi fare è controllare se all’interno di essa ci sono le varie etichette della casa produttrice, per evitare possibili fastidi.

Bene, adesso piega la fascia e tienila ben salda tra le mani, con la parte centrale che deve trovarsi esattamente di fronte ai tuoi occhi.

Posiziona la parte centrale all’altezza della pancia e cerca di annodare i due estremi dietro la vita a mo’ di incrocio.

Una volta fatto devi farli risalire fino ad arrivare alle spalle. A questo punto allarga la stoffa fino a creare due ali: gli estremi di queste ali falli passare al di sotto della parte centrale, che, se hai fatto tutto bene, dovrebbe trovarsi sotto l’ombelico.

Separare i due lati della fascia, farli scorrere di nuovo dietro la vita e farli ripassare di fronte. Annodali insieme – in maniera molto forte per evitare che all’improvviso possa snodarsi – e hai concluso le operazioni.

L’intensità del nodo puoi sceglierla tu, in base ai movimenti che dovrai andare a fare.

Quali sono le differenze tra fascia portabebè e marsupio per neonati

In questo paragrafo analizziamo la differenza tra il marsupio e la fascia portabebè.

Il marsupio, è una sacca che viene allacciata sul corpo dell’adulto. Essendo ergonomico non fa troppa pressione e permette di avere comunque una posizione corretta.

La fascia per bebè, invece, è costituita in gran parte da cotone indipendentemente dalla tipologia, che avvolge il bambino. Il vantaggio, come abbiamo già scritto prima, è che il peso del bambino viene suddiviso in modo uniforme sulle varie parti del corpo.

Questa soluzione è più indicata per neonati poiché in questo modo vengono avvolti fino a sentire subito il calore dei genitori e/o delle persone che gli vogliono bene e non hanno la possibilità di farsi male.

Quando crescono, invece, è necessario passare al marsupio.

Per quanto riguarda il peso, invece, ci sono marsupi speciali che sono adatti anche per bambini che superano i 15 chili. Quindici chili è, invece, il limite consigliato per le fasce che non sono realizzate per sostenere pesi elevati.

Intuitivamente, a un’analisi poco accurata si potrebbe dedurre che il marsupio sia più pratico rispetto alla fascia, ma in realtà non è proprio così perché una volta imparato come si annoda la fascia, si comprende subito come possa essere un prodotto molto comodo e funzionale.

E se con la fascia si potrebbero avere dei problemi in estate, perchè la maggior parte sono realizzate in cotone, d’altra parte i marsupi sono svantaggiati in inverno perchè non hanno meccanismi di protezione.